Dalla Lega ad Italia Viva: l'ultimo approdo di Ernesto Sica, globetrotter della politica - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 19 agosto 2020

Dalla Lega ad Italia Viva: l'ultimo approdo di Ernesto Sica, globetrotter della politica


Margherita in quota De Mita, Forza Italia, poi la fascinazione per la la Lega 3,0 di Matteo Salvini, nazionalista e sovranista, ora il clamoroso ritorno al centro, nelle file di Italia Viva, il movimento politico guidato da Matteo Renzi, formazione politica fondata da Matteo Renzi.
Questo è l'ultimo, al momento, approdo politico di Ernesto Sica, ex sindaco di Pontecagnano, comune della provincia di Salerno che sui social ha cosi liquidato la sua permanenza nelle fila del carroccio: lascio la Lega. Una decisione sofferta ma meditata e frutto di una lunga e attenta riflessione. Agli inizi della prossima settimana, in un incontro, spiegherò tutte le motivazioni annunciando le mie future scelte”.
Ad onor del vero Sica, dalla Lega, ha ricevuto molto. L’allora segretario provinciale Mariano Falcone gli aprì la porta di un partito in forte crescita. Sica ottenne la candidatura alle provinciali che poi fu bravo a capitalizzare con uno scranno a Palazzo Sant’Agostino. Poi  vennero le elezioni europee (che non lo videro candidato): la Lega cambiò vertici e, probabilmente, la nuova interlocuzione ha reso le ambizioni di più difficile concretizzazione. Oggi l’addio, tra qualche giorno le motivazioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3