Veneto, l’eurodeputato Berlato(Fdi) candida il genero alle Regionali: “Ha sposato mia figlia quindi è più affidabile degli altri candidati” - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 14 agosto 2020

Veneto, l’eurodeputato Berlato(Fdi) candida il genero alle Regionali: “Ha sposato mia figlia quindi è più affidabile degli altri candidati”

Sergio Berlato, eurodeputato di Fratelli d'Italia, al quarto mandato, e' uno dei politici italiani che sosteniene apertamente  la lobby dei cacciatori. Anzi, nei suoi molti anni di militanza politica piuttosto articolata, sempre nel centro-destra e da sei anni approdata nelle fila di Fratelli d'Italia  ha costruito le sue fortune proprio sull’appoggio delle “doppiette” venete, diventandone un punto di riferimento, ricambiato con valanghe di preferenze.
Ora Berlato ha deciso di riversare quel patrimonio di consensi a beneficio del genero che a Bruxelles ha svolto per lui la funzione di assistente, con uno stipendio di 27 mila euro all’anno. 
Vincenzo Forte che ha 38 anni, è di origini romane, e si è trasferito a Vicenza dopo il matrimonio con la figlia del deputato, ha deciso di correre in proprio. Ovvero di candidarsi sotto lo stesso simbolo di FdI per un posto in consiglio regionale a Venezia, confortato in questo anche dal suocero.
Vincenzo Forte oltre, che essere un nostro iscritto ed un dirigente di partito, è anche,precisa Berlato, marito di mia figlia Sara, la qual cosa lo rende piu'affidabile  rispetto ad altri possibili candidati”.
 Quasi  che il diritto di parentela, tra l'altro acquisita valesse come garanzia di affidabilità. Forte è coordinatore provinciale di Fdi a Vicenza. Un partito di famiglia. Berlato difende l’endorsement. “Non ci vedo niente di male: Vincenzo è un dirigente di partito, un cacciatore come me e in più, certamente, è anche il marito di mia figlia, il che dovrebbe dargli un titolo di maggiore affidabilità  rispetto a tutti gli altri.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3