Bologna, Bignami(Fdi) presenta un esposto in Procura. Il citofonato da Salvini era impegnato in attività di spaccio - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 25 settembre 2020

Bologna, Bignami(Fdi) presenta un esposto in Procura. Il citofonato da Salvini era impegnato in attività di spaccio

 

"Nei giorni scorsi, da alcuni residenti del popoloso quartiere del Pilastro, mi sono state mostrate delle foto dove si vede quella che mi dicono sia la persona a cui Matteo Salvini suonò il campanello e che era impegnata, nei giorni precedenti, in attività di spaccio".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Galeazzo Bignami, deputato di Fratelli d'Italia nel corso di una intervista rilasciata alla collega Elisa Grossi e pubblicata In Cronaca, testata del Master di Giornalismo di Bologna parlando dell'episodio in cui si è reso protagonista l'ex ministero dell'interno nel corso della scorsa campagna elettorale per le regionali.
In quell'occasione, nel mese di gennaio, durante una visita al quartiere Pilastro di Bologna suonò al citofono di un palazzo, domandando se in quella abitazione qualcuno spacciasse.
Immediata e decisa la risposta di Cathy La Torre, legale del “citofonato”, di cui ha detto: «Allo stato attuale risulta incensurato e non indagato». E ha aggiunto: «L’onorevole Bignami prima di trarre conclusioni (assumendosi le relative responsabilità) dovrà consegnare quanto dice essere in suo possesso, indicando da chi le avrebbe ricevute per permettere di verificare autenticità circostanze e soggetti. Attenzione che se le foto restano anonime sono prive di valore giudiziario».s

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3