Convenzione di Faro, Borgonzoni(Lega): rispetto per tutti ma l'Italia non sarà culturalmente sottomessa da nessuno - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 27 settembre 2020

Convenzione di Faro, Borgonzoni(Lega): rispetto per tutti ma l'Italia non sarà culturalmente sottomessa da nessuno


"In ogni comune d’Italia dove siamo al governo ed anche dove siamo viceversa all' opposizione presenteremo un documento:non nasconderemo mai la nostra cultura e la nostra identità, non
copriremo statue o dipinti per timore di offendere l’altrui cultura o religione. Rispetto per tutti ma non ci faremo mai sottomettere"
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate dalla senatrice Lucia Borgonzoni capo dipartimento Cultura della Lega in merito alla Convenzione di Faro approvata alla Camera.
Convenzione precisa l'esponente leghista, che introduce il concetto della necessità di porre limitazioni della fruizione del nostro patrimonio artistico eculturale per non offendere le culture altrui.
Il riferimento, conclude la Borgonzoni, è all'articolo 4, che prevede che l’esercizio del diritto all'eredità culturale possa essere soggetto solo a quelle limitazioni che sono
necessarie in una società democratica, per la protezione dell’interesse pubblico e degli altrui diritti e libertà

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3