Coronavirus, il governo Conte nega il diritto al voto a chi è in quarantena volontaria. La denuncia del senatore Iannone(Fdi) - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 20 settembre 2020

Coronavirus, il governo Conte nega il diritto al voto a chi è in quarantena volontaria. La denuncia del senatore Iannone(Fdi)


"Una vergogna la disorganizzazione del governo giallo rosso del premier Conte sul voto. A chi e’ in quarantena volontaria in attesa dell’esito del tampone viene impedito di votare: non può recarsi al seggio e non gli e’ concesso il voto a casa comei nvece previsto per chi e’ positivo".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Antonio Iannone, senatore salernitano di Fratelli d'Italia che precisa: un governo che fa acqua da tutte le parti doveva pensare a garantire anche il diritto al voto di chi si trova nella condizione di quarantena volontaria in attesa del tampone.
La più grave lesione del diritto del cittadino, conclude l'esponente sovranista, si consuma cosi da parte di un governo di incapaci che deve essere mandato subito a casa.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3