Fratelli "coltelli" d'Italia: scoppia la lite tra Rivellini e Cirielli - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 14 settembre 2020

Fratelli "coltelli" d'Italia: scoppia la lite tra Rivellini e Cirielli

"L'iniziativa di Rivellini contro l'azienda RCM della famiglia Rainone  è  assolutamente personale e non impegna e non riguarda il partito".
Lo precisa in una nota, diffusa alla stampa, Edmondo Cirielli vice questore della Camera dei Deputati ed esponente di primo piano di Fratelli d'Italia.
Nei giorni scorsi, Crescenzio Rivellini, candidato alle prossime elezioni regionali della Campania aveva presentato un esposto alla Procura della Repubblica per presunte irregolarità nell'aggiudicazione di un accordo quadro per lavori di manutenzione nei porti.
L'impresa si è giudicata gli appalti dei porti turistici, precisa Rivellini, nonostante in fase di bando abbia presentato un documento che andava rigettato in quanto non conferme alle regole istruttorie.
Dichiarazioni, quelle di Rivellini che non sono piaciute ad Edmondo Cirielli che ha affermato: mi risulta che la gara d'appalto in questione sia stata già soggetta già controllata dai giudici amministrativi.
I successi della famiglia Rainone, precisa Cirielli, a Salerno, in Campania ed in tutta Italia sono motivo di orgoglio per la nostra terra, ricordando le tante gare vinte dall'azienda quando era presidente della provincia di Salerno.
A meno che Rivellini non pensi, conclude Cirielli, che anche il sottoscritto sia un corrotto farebbe bene a riflettere qualche attimo primo di dire cose prive di ogni fondamento.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3