Giugliano in Campania, rom: serve il napalm. Il commento social di una candidata del Pd - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 14 settembre 2020

Giugliano in Campania, rom: serve il napalm. Il commento social di una candidata del Pd


Roghi tossici e rom,rom e roghi tossici. Un forte connubio che sta tenendo banco in questa campagna elettorale. Succede a Giugliano in Campania, popoloso e popolare comune della città metropolitana di Napoli dove l'incendio dei rifiuti nelle vicinanze di un campo rom è  una storica piaga che andrebbe affronta e risolta, una volta per tutte, nell'interesse esclusivo della cittadinanza.
Un tema quello dei roghi tossici diventato nazionale dopo gli attacchi di Matteo Salvini al governatore De Luca e gli interventi di Sergio Costa, ministro dell'ambiente ed esponente di primo piano del Movimento Cinque Stelle.
A livello locale tutto ci si poteva aspettare meno che il post di Silvana Bonocore, candidata al consiglio comunale nelle fila del Partito Democratico che in un post, pubblicato sulla sua pagina facebook che sul tema roghi tossici e rom ha scritto: " personalmente e per diretta esperienza, userei il napalm, ma non si può fare. Allora l'unica strada è l'integrazione obbligatoria dei bambini delle scuole. Chi non si adegua alle regole deve essere spostato necessariamente altrove. Se diventano stanziali, come è successo qui, o rispettano le regole, pagano le tasse, o fuori.
Post che è stato successivamente rimosso.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3