Il caso Lega al Sud: forte in Puglia, debole in Campania - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 4 settembre 2020

Il caso Lega al Sud: forte in Puglia, debole in Campania


I numeri non mentono mai, nemmeno quando parlano di politica. E stavolta, a meno di venti giorni dalle elezioni regionali, rivelano una verità sulla quale occorre riflettere. E cioè che al Sud c’è un caso Lega. Secondo un sondaggio condotto da Ipsos per il Corriere della Sera, il partito di Matteo Salvini si attesta addirittura al 17,5% in Puglia, dove il candidato del centrodestra Raffaele Fitto sembra in vantaggio sull’avversario di centrosinistra Michele Emiliano. Una ricerca condotta dallo stesso istituto, pochi giorni fa, ha attribuito alla Lega un 3% dei consensi in Campania: una previsione tanto nefasta da spingere il segretario regionale Nicola Molteni a minacciare querela nei confronti di Ipsos.
Posto che quelle effettuate dall’istituto di Nando Pagnoncelli sono semplici previsioni e che non è detto che trovino riscontro nel risultato elettorale, ciò che colpisce sono le due facce della Lega: locomotiva della coalizione in Puglia, dove si attesterebbe addirittura come secondo partito dietro al Pd, e quasi fanalino di coda in Campania, dove sarebbe nettamente superata da Fratelli d’Italia. Come si spiega tutto ciò? Ce lo spiega dalle colonne de Il Riformista, il quotidiano diretto da Piero Sansonetti il collega Ciriaco M Viggiano in un interessante articolo che potete leggere cliccando qui



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3