Regionali 2020, Meloni: la corsa di Fratelli d'Italia non è sulla Lega ma su Pd, Cinque Stelle e astensionismo - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 18 settembre 2020

Regionali 2020, Meloni: la corsa di Fratelli d'Italia non è sulla Lega ma su Pd, Cinque Stelle e astensionismo

 

"Non avrebbe molto senso puntare a crescere a discapito dei tuoi alleati se poi vuoi andare a governare insieme, la mia corsa non è sulla Lega, ma, sul Movimento Cinque Stelle, sul Partito Democratico, sugli avversari, sull'astensionismo". 
Lo afferma Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d'Italia nel corso di una manifestazione elettorale nelle Marche a sostegno di Francesco Acquaroli candidato alla presidenza. Ad una domanda dei cronisti su eventuali conseguenze nelle coalizione in caso di crescita di Fratelli d'Italia con le vittorie di 2 candidati governatori nelle Marche ed in Puglia la leader sovranista cosi ha risposto: io lavoro per far crescere Fratelli d'Italia, sono molto contenta se il partito cresce, penso che meriti per il lavoro che è stato fatto in questi anni, dimostrando di non essere disponibili alle scorciatoie.Il mio obiettivo, conclude Meloni, nelle Marche è far vincere Francesco Acquaroli, fargli avere una maggioranza importante perché Francesco abbia i numeri e la compattezza di poter fare cose coraggiose di cui la regione ha bisogno

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3