Roma è tagliata fuori da tutto con la complicità del governo Pd Cinque Stelle. La denuncia di Giorgia Meloni - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 6 settembre 2020

Roma è tagliata fuori da tutto con la complicità del governo Pd Cinque Stelle. La denuncia di Giorgia Meloni

"Senza fare campanilismi, ogni risultato che ottiene l’Italia è una vittoria. E’ per questo che anche noi abbiamo sostenuto, con forza  la candidatura di Milano ad ospitare il Tribunale europeo dei brevetti, però bisogna considerare l’equilibrio generale e capire in questo contesto qual è il ruolo di Roma che rischia di essere la grande dimenticata". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Giorgia Meloni leader indiscussa di Fratelli d'Italia nel corso di una intervista rilasciata a Il Messaggero, storico quotidiano romano.
"La Capitale, precisa la leader sovranista, è assente da ogni partita per colpa di un
sindaco inadeguato al suo ruolo e che ha fatto piombare la città nell’immobilismo assoluto. La Roma governata dai Cinquestelle è paralizzata, non attrae investimenti e non ha alcuna visione di sviluppo".La città, insomma, "è tagliata fuori da tutto, con la complicità del governo giallorosso".
Virginia Raggi e Nicola 
Zingaretti, conclude Meloni, hanno ben altro a cui pensare",essendo preoccupati "più dalle loro sorti personali che del bene della città" mentre il segretario del Pd "è ben felice di assistere al tracollo grillino a Roma, pensando che questo possa ottenere un vantaggio per il suo partito".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3