Sapignoli attacca la Azzolina: in Campania mancano gli insegnanti di sostegno. Gli studenti meritano rispetto - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 13 settembre 2020

Sapignoli attacca la Azzolina: in Campania mancano gli insegnanti di sostegno. Gli studenti meritano rispetto

di Carlo Alberto Paolino
La Lega Campania sempre in piazza tra la gente e soprattutto vicina alle tante famiglie preoccupate per la riapertura della scuola , alla qualità dell'insegnamento e dell'apprendimento da casa, rispetto alla tradizionale didattica in aula. Questo è il dato che emerge rilevato dai responsabili dei vari gazebo allestiti in Campania. A Napoli successo “dell’Azzolina Day” svoltosi nella quinta municipalità partenopea dove erano presente la capolista alle regionali Simona Sapignoli.
 L'aspirante consigliere ha incontrato  i cittadini rilevando altre preoccupazioni come il distanziamento sociale, la mancata sanificazione e la socializzazione soprattutto da parte dei genitori con figli che frequentano la scuola elementare.
 Incalza la dose Sapignoli e dichiara: mancano circa 50mila insegnanti di sostegno specializzati in tutto il Paese, il trasporto pubblico e' indebolito da tagli e restrizioni che mettono a rischio la frequenza scolastica, l'eventuale isolamento o quarantena avra' effetti devastanti su studenti e genitori e le linee guida sono lacunose, escludono le famiglie e non garantiscono progetti inclusivi.
Rivolgo, insiste Sapignoli, un appello accorato al ministro Azzolina: nessuno deve restare solo. Gli studenti disabili e le loro famiglie non sono invisibili e non meritano di essere cancellati come il governo ha fatto con il ministero ad hoc voluto dalla Lega. E' necessario un impegno anche economico concreto, serio, efficace. C'erano problemi negli anni passati, dopo il virus e la chiusura i problemi saranno ancora piu' grandi: cosa ha fatto il ministro negli ultimi sei mesi, ha dormito?" In Campania, conclude Sapignoli,  ci sono 29.828 alunni con problemi di disabilita': ragazzi e ragazze con relative famiglie che soffrono piu' delle altre le troppe incertezze.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3