Amministrative 2021, Salvini vuole candidati civici per evitare un'ulteriore batosta - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 9 ottobre 2020

Amministrative 2021, Salvini vuole candidati civici per evitare un'ulteriore batosta


Candidati civici, espressioni della società civile e dell'impresa, scelti possibilmente fuori dai partiti per allargare la coalizione di centro destra, da scegliere velocemente, possibilmente entro la fine dell'anno. Partendo dai nomi, senza spartizioni tra le forze politiche, seguendo il sempre attuale e mai fuori moda manuale Cencelli, come è accaduto alle ultime elezioni regionali. Ieri Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani, insieme a Giancarlo Giorgetti, Ignazio La Russa e Lica Ronzulli, hanno fatto il punto sulle comunali del 2021, con ben 21 capoluoghi alle urne, tra cui Roma, Milano, Napoli, Torino stabilendo queste regole d'ingaggio.

Una sfida che si annuncia davvero complessa, visto che l'unica città importante conquistabile per Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia rischia di essere Roma, dove Salvini avrebbe voluto come candidato sindaco Giorgia Meloni ma lei non vuol farsi imbrigliare.
Molto difficile la partita milanese, se Beppe Sala si ricandida, ma con un nome forte il centro destra può tentare di conquistare il governo della capitale economica del paese. Quasi impossibili per il centro destra sono Torino, Bologna e Napoli. Nei prossimi giorni, nelle prossime settimane, il centro destra inizierà la caccia al mondo delle professioni, con la speranza di non replicare il risultato delle ultime amministrative.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3