Avanti ragazzi di Buda al posto di ‘Bella ciao’”: la proposta del leghista Barbaro - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 6 ottobre 2020

Avanti ragazzi di Buda al posto di ‘Bella ciao’”: la proposta del leghista Barbaro



Avanti ragazzi di Buda/Avanti ragazzi di Pest/Studenti, braccianti, operai/Il sole non sorge più ad Est!”. Per il senatore leghista Claudio Barbaro sono questi versi de “Avanti ragazzi di Buda” la vera “espressione dei valori fondanti della Repubblica”. Non “Bella Ciao”. E ha presentato un disegno di legge insieme al collega leghista William De Vecchis per il riconoscimento della canzone. Un’iniziativa in risposta a quella proposta dai dem che vorrebbero che “Bella Ciao” fosse inserita nei programmi scolastici e riconosciuta come canto ufficiale dello Stato italiano.
Avanti ragazzi di Buda” è una canzone  scritto da Pier Francesco Pingitore nel 1966. Il regista da sempre schierato per la destra scrisse il testo anticomunista ispirandosi allo scatenarsi della rivoluzione Ungherese del 1956 e della repressione da parte dell’Unione Sovietica. Viene cantata ancora oggi nei concerti di musica alternativa, nelle curve di alcuni stadi,  negli ambienti della destra italiana, è stata intonata lo scorso anno anche dalla platea di Atreju, la festa della destra giovanile di Fratelli d’Italia, in onore dell’ospite Viktor Orbàn – e come coro negli stadi.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3