Bonus famiglie, Cantalamessa(Lega): la regione dia risposte alle famiglie in attesa di quanto loro promesso - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 13 ottobre 2020

Bonus famiglie, Cantalamessa(Lega): la regione dia risposte alle famiglie in attesa di quanto loro promesso

 di Carlo Alberto Paolino
  604 milioni di euro nel piano per l’emergenza socio-economica stanziati dalla Regione Campania a sostegno delle fasce deboli, famiglie, imprese e professionisti, promesse pre-elettorali che sicuramente avranno inciso alla rielezione di Vincenzo De Luca a Governatore della Campania. Incentivi, Bonus e stanziamenti pubblicizzati anche sui social dalla macchia elettorale dello “sceriffo” che sottolineava lo “sforzo enorme” fatto dalla sua Regione annunciando addirittura su video messaggi bonus aggiuntivi affinchè nessuno sia escluso. Evidentemente la “macchia elettorale” una volta rieletto, si è inceppata. Lo denuncia Gianluca Cantalamessa, deputato della Lega – Salvini Premier, riferendosi al bando Regionale di aprile “conlefamiglie” che prevedeva contributi fino a 500 euro per i redditi ISEE fino a 20mila euro, fino a 300 euro per i redditi ISEE fino a 35mila euro, che potevano essere utilizzati per l’acquisto di strumenti, tablet o computer, per la didattica a distanza o di servizi per l’accudimento dei figli al di sotto dei 14 anni. Il deputato della Lega in un post su Facebook accoglie le lamentele dei campani. Sono tantissimi i cittadini campani che investiti da una crisi senza precedenti lamentano di essere stati abbandonati dalla Regione Campania e dalle chiacchiere del governatore. Erano stati promessi bonus di 300 e 500 euro per le famiglie con un certo Isee, ma in pochi hanno ricevuto la cifra promessa. Per tutto il resto sul sito stesso della Regione è possibile consultare il lunghissimo elenco di domande accolte, ma non finanziabili. Il bonus 'Con le famiglie' praticamente era propaganda a fini elettorali. Approfittando della disperazione economica legata a questo momento storico, e illudendo quelle famiglie che così facendo speravano anche di riuscire a comprare anche device per la didattica a distanza di bimbi e ragazzini, De Luca ha continuato sulla falsa riga delle dirette: fumo negli occhi e promesse senza seguito. Intanto la Regione è più ferma che mai. Chiediamo risposte!

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3