Cascina, la leghista Ceccardi perde anche l'ultimo fortino. E ora la sua stella rischia di eclissarsi - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 6 ottobre 2020

Cascina, la leghista Ceccardi perde anche l'ultimo fortino. E ora la sua stella rischia di eclissarsi

 

Nuova sconfitta, la seconda in poco meno di 1 mese per Susanna Ceccardi europarlamentare ed esponente di primo piano della Lega Salvini Premier. Dopo aver perso le elezioni regionali, dove era candidata alla carica di governatore della Toscana per la coalizione di centro destra, è stata sconfitta anche alle elezioni amministrative di Cascina, comune di 46 mila abitanti della provincia di Pisa, suo feudo elettorale, dove era stata pure sindaco. Infatti al turno di ballottaggio, svoltesi domenica 4 e lunedi 5 ottobre i cittadini di Cascina hanno abbandonato la Lega ed hanno eletto Michelangeli Betti, candidato del centro sinistra.Al ballottaggio il candidato del centrosinistra, che era sostenuto anche dal M5S, ma che aveva perso l'appoggio di Italia Viva, è stato eletto con 11.088 voti, pari al 59,02%, battendo lo sfidante Leonardo Cosentini (centrodestra) che si è fermato a 7.699 voti (40,9%).

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3