La Sicilia non si lega. Domani in piazza a Catania anche i manifestanti anti Salvini - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 2 ottobre 2020

La Sicilia non si lega. Domani in piazza a Catania anche i manifestanti anti Salvini

Il movimento "La Sicilia non si Lega" - nato dall'omonimo gruppo Facebook che raccoglie circa 50 mila iscritti siciliani creato per contrastare la decisione del governatore Nello Musumeci di nominare il leghista Alberto Samonà come assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana manifesterà contro Matteo Salvini domani a Catania, in Piazza Trento, alle 10.
Il senso di questa discesa in campo ci viene chiarita, con maggiori dettagli, da Loretta Nicolosi, rappresentante catanese del gruppo La Sicilia non si Lega che dichiara: l'intento è quello di manifestare, in modo pacifico, contro chi, come Salvini, fa della discriminazione e dello odio uno strumento di lotta politica. Vogliamo dimostrare, ancora una volta, che qui la Lega non guadagnerà mai terreno politico.
Ci ritroviamo, insiste Nicolosi, in una Catania blindata per motivi di sicurezza, grazie a Salvini, Meloni e Berlusconi che hanno chiamato all'appello tutti i loro sostenitori, rischiando di creare uno scontro tra le tifoserie. 
La questione per non è molto più seria: saremo in piazza per ricordargli che i temi sociali, non sono oggetto su cui speculare politicamente per accaparrarsi voti. L'immigrazione, il disagio sociale, sono temi che necessitano azione concrete.
Purtroppo per lui, conclude Nicolosi, la Sicilia non dimentica gli anni di insulti che ci ha riservato. I siciliano non si fanno di certo incantare da quattro slogan messi in piedi per tentare di salvarsi la pelli.
Per questo motivo, conclude Nicolosi, domani scenderemo in piazza per ricordare che la Sicilia non appoggia le politica di odio di Salvini e lo riconosce come approfittatore politico.




Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3