Mondo di mezzo, Rampelli: la condanna ad Alemanno ci lascia di sasso - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 24 ottobre 2020

Mondo di mezzo, Rampelli: la condanna ad Alemanno ci lascia di sasso



Solleva più di qualche dubbio la sentenza della Corte d’Appello che condanna Gianni Alemanno per corruzione, quando la Cassazione aveva derubricato per i suoi coimputati il fatto a semplice ’traffico
d’influenza’. Corruzione o traffico d’influenza? E se si trattasse di corruzione come fa un colpevole di traffico d’influenza a corrompere? Misteri della giustizia italiana.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle dichiarate, in una nota, diffusa alla stampa, da Fabio Rampelli, vice presidente della Camera dei Deputati ed esponente di primo piano di Fratelli d'Italia che precisa: se non si tratta di un giudizio ideologico su Alemanno, rimane comunque una sentenza che lascia di sasso.
A Gianni giunge comunque l'augurio di trovare una Corte di Cassazione equa ed imparziale.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3