Rauti: Fratelli d'Italia è vicina alle famiglie dei pescatori sequestrati. Con Di Maio e Conte persa autorevolezza - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 29 ottobre 2020

Rauti: Fratelli d'Italia è vicina alle famiglie dei pescatori sequestrati. Con Di Maio e Conte persa autorevolezza



Oggi sono stata con Giorgia Meloni accanto alle famiglie dei 18 pescatori di Mazara Del Vallo sequestrati, insieme ai loro pescherecci, due mesi fa in Libia. Sono due mesi che gli armatori dei pescherecci e le mogli, le figlie, le madri e le sorelle dei pescatori sono in presidio permanente a Piazza Montecitorio senza ricevere né assistenza umanitaria e morale né attenzioni istituzionali.
Fratelli d’Italia è accanto a loro, in piazza e in Parlamento, dall’inizio di questa drammatica vicenda sollecitando ed interrogando il governo affinché li riporti a casa".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Isabella Rauti, vice presidente vicario dei senatori di Fratelli d'Italia che precisa: " il silenzio politico intorno alla vicenda rivela non solo insensibilità ma anche assenza di responsabilità. Il ministro degli Esteri non ha fornito notizie sui pescatori e sul loro stato di salute neppure alle famiglie oltre che al paese, trincerandosi dietro un sappiamo dove stanno e scaricando la colpa sulle vittime che avrebbero sconfinato le acque libiche, insicure e contese. Troppo comodo.
La verità, conclude Isabella Rauti, è che l'Italia di Luigi Di Maio e del premier Conte ha perso autorevolezza anche in politica internazionale e non esercita alcun ruolo nel Mediterraneo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3