Strage di Nizza, l'invito delle Sardine a Salvini: chieda scusa ai francesi e ai familiari delle vittime - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 30 ottobre 2020

Strage di Nizza, l'invito delle Sardine a Salvini: chieda scusa ai francesi e ai familiari delle vittime



Senatore, il terrorista è sbarcato a Lampedusa per questioni geografiche. Che una persona proveniente dalla Tunisia giunga in Europa attraverso il sud dell'Italia non è una notizia. Sarebbe stata una notizia apprendere che gli assassini americani del carabiniere morto ammazzato che gli assassini americani del carabiniere morto ammazzato a Roma erano sbarcati a Fiumicino?
E' quanto affermano le Sardine rivolgendosi al leader della Lega Matteo Salvini a proposito delle polemiche dopo l'attentato di Nizza per il fatto che il terrorista tunisino è approdato a Lampedusa. 
L'assassino in questione, proseguono le Sardine, non aveva alcun precedente penale. Se fossimo in grado di prevedere chi compirà atti criminali non sentiremo cosi spesso ripetere la famosa frase: "sembrava una cosi brava persona.
Durante il suo breve mandato gli esseri umani annegati sono stati 1369 tra cui donne e bambini, la responsabilità morale di quelle morti è sua? 
Salvini, conclude la nota delle Sardine, chieda scusa ai francesi ed ai familiari delle vittime, per aver strumentalizzato una tale tragedia per i suoi personalissimi e meschini interessi di mera propaganda. Chieda scusa, infine, a noi italiani per averci rappresentati ancora una volta in maniera ignobile.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3