Berlusconi: chi non condivide la linea se ne può andare e nessuno lo rimpiangerà - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 22 novembre 2020

Berlusconi: chi non condivide la linea se ne può andare e nessuno lo rimpiangerà

Forza Italia deve tornare forza trainante del centrodestra come prima...  E farò di tutto per riportarla ad essere primo partito. Io vado avanti per la mia strada, chi non si sente parte di questo progetto, può anche andar via.
Parole chiare, forti, quasi da chiamata alle armi, quelle pronunciate da Silvio Berlusconi, leader indiscusso di Forza Italia per invitare i suoi a serrare i ranghi dopo le ultime defezioni di 3 parlamentari azzurri passati alla Lega.
Il Cavaliere di Arcore, come riferiscono fonti vicine a Forza Italia, ieri in collegamento via Zoom con i coordinatori delle grandi città che andranno al voto in primavera, sarebbe stato categorico, sul modello con me o contro di me. Un vero e proprio avviso agli azzurri.
L'ex premier ha fatto capire, a chiare lettere, senza mezzi termini, ai propri parlamentari che chi non condivide la sua linea politica se ne può andare e nessuno lo rimpiangerà.
La convinzione del leader azzurro è che liberandosi del "tappo degli uscenti" si aprono opportunità, si liberano posti ad energie freschi, volti nuovi e giovani.






Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3