Comunali di Napoli Nonno rilancia Rastrelli. Il leghista Moretto frena: non ha alcuna esperienza politica - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 27 novembre 2020

Comunali di Napoli Nonno rilancia Rastrelli. Il leghista Moretto frena: non ha alcuna esperienza politica

 

Il centro destra partenopeo, dopo la pessima figura delle ultime elezioni regionali, dove  in città  è  arrivato,  come coalizione al terzo posto, superata anche dal Movimento Cinque Stelle, tenta di ricompattarsi in vista delle prossime amministrative. Una impresa che sembra davvero titanica,vista l'eccessiva litigiosità tra  i partiti che compongono la coalizione di centro destra in città, incapaci di portare un nome unico al tavolo nazionale. 

Come alternativa al giudice Catello Maresca che sarebbe un candidato " contro natura" per il centro destra, visto il chiaro imprinting di sinistra radicale , Marco Nonno, consigliere regionale di Fratelli d'Italia ha indicato come potenziale aspirante  primo cittadino di Napoli l'avvocato Sergio Rastrelli, evidenziando le radici politiche solide, sociali e meridionali del figlio dell'dimenticato Antonio Rastrelli, governatore della Campania.

Un nome che non ha trovato il gradimento di Vincenzo Moretto, consigliere comunale della Lega che ha  dichiarato: non è il tempo degli annunci, in politicai nomi che avanzano in tempi non utili sono gli stessi che puntualmente non arrivano nemmeno ad essere candidati. La cosa più inutile, insiste Moretto, è la ricerca del nome prestigioso. Questi signori che i partiti vorrebbero lanciare, con tutto il rispetto per quel che rappresentano,  secondo me devono continuare a fare quello che fanno già. Non si possono avventurare in una avventura complicata come quella di gestire la macchina comunale di una città complessa come Napoli. La politica la deve fare chi conosce la citta'

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3