Dall'Udc alla Lega: l'ultimo approdo politico di Vincenzo Figuccia - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 15 novembre 2020

Dall'Udc alla Lega: l'ultimo approdo politico di Vincenzo Figuccia


Il deputato all'Assemblea Regionale della Sicilia 
Vincenzo Figuccia, lascia l'Unione di Centro, e aderisce alla Lega. "Nonostante l'affetto che nutro nei confronti del segretario Lorenzo Cesa e del coordinatore regionale Decio Terrana, precisa l'ex esponente centrista, vedo un eccesso di iniziative tese alla ricostituzione della vecchia Dc e credo che sia un tempo che non c'è più e oggi ritengo che in Sicilia serva uno scossone, qualcosa di dirompente, che rompa con schemi e uomini del passato".
Figuccia ha fondato il movimento Cambiamo la Sicilia, che ricorda vagamente il Partito Siciliano d'Azione. Con Salvini, nel corso degli ultimi anni, si è incontrato e conosciuto, condividendo con il leader della Lega alcuni temi come il federalismo, l'autonomia, gli aspetti economici legati all'agricoltura.
Ho incontrato Salvini, poi l'ho sentito ed ha manifestato il suo entusiamo per la mia decisione, ho parlato con il coordinatore Stefano Candiani, che  ha il grande merito di essere non eccessivamente invasivo, è un buon mediatore, capace di tessere bene le relazioni"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3