Giorgia Meloni: nonostante i ponti d'oro offerti dalla sinistra a Berlusconi, il centro destra rimane unito e coeso - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 28 novembre 2020

Giorgia Meloni: nonostante i ponti d'oro offerti dalla sinistra a Berlusconi, il centro destra rimane unito e coeso


Se i media main-stream, il governo, il Partito Democratico ci tengono a racconta la storia di un Silvio Berlusconi vincente e dei sovranisti Salvini e Meloni all'angolo facciano pure. Peccato che la realtà sia un'altra. Volevano spaccarci, ma non ci sono riusciti. Il centro destra è ancora unito e coeso Questa è la verità.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d'Italia nel corso di una intervista rilasciata al Corriere della Sera, dopo il clamoroso voto del centro destro sullo scostamento di bilancio.
La maggioranza, accusa Meloni, fa ancora ponti d'oro ad un pezzo di opposizione ma i pifferai magici hanno fallito. Continuo a credere, precisa la leader sovranista, che se Berlusconi avesse voluto passare nelle fila del centro sinistra lo avrebbe già fatto.
Sulle prospettive di alleanza c'è in ballo la proposta della federazione di centro destra lanciata da Matteo Salvini sulla quale Giorgia Meloni ha idee chiare: "io sono stata la prima a dire che serviva un maggior coordinamento fra noi e lo chiedo da tempo. Ma se si parla di gruppo unico, serve un partito unico. O non ha senso.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3