Palermo, i militanti identitari di Audaces ricordano i caduti della prima guerra - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 4 novembre 2020

Palermo, i militanti identitari di Audaces ricordano i caduti della prima guerra


Una rosa per ricordare i caduti della grande guerra, così i militanti identitari e sovranisti di Audaces hanno voluto omaggiare, a Palermo, il sacrificio di tutti quei soldati, giovani italiani che sacrificarono tutto per la Patria nelle trincee del Carso e del Monte Grappa, sulle rive del Piave, nel momento cupo di Caporetto come in quello vittorioso di Vittorio Veneto.
Voci che speso sono "pietrificate" in quella miriade di cippi, targhe e monumenti ai caduti della prima guerra mondiale che riempiono le città italiane, segni tangibili di una testimonianza che i nostri padri hanno voluto tramandarci prescindendo dal fatto che l'Italia ufficiale rinunciataria e disfattista li avrebbe potuti dimenticare.
quell'Italia avrebbe potuto anche dimenticarli, come del resto la stessa Italia ufficiale li aveva bistrattati mentre si immolavano contro il nemico.
Ma le future generazioni no, non avrebbero mai dovuto dimenticare il loro sacrificio, perché non la celebrazione retorica, ma il loro Esempio in un momento storico che sembra avere rinnegato completamente ogni senso di Patria è il seme dal quale risorgerà la Nazione.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3