Pavia, La Lega diserta la piazza anti-Conte e Centinaio infuriato si dimette da coordinatore cittadino - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 2 novembre 2020

Pavia, La Lega diserta la piazza anti-Conte e Centinaio infuriato si dimette da coordinatore cittadino

Anche a Pavia, come in diverse città del Nord, del Centro, del Sud del paese, isole comprese, nell'ultimo fine settimana si sono svolte manifestazioni anti DPCM, alle quali hanno partecipato migliaia di persone: lavoratori, imprenditori, studenti, oltre che a partiti e movimenti politici di opposizione al governo delle quattro sinistre del premier Giuseppe Conte.  A Pavia in piazza sono scese poco più di 200 persone tra commercianti e liberi professionisti. La scarsa partecipazione alla manifestazione provoca una spaccatura all'interno della Lega. L'evento è stato disertato da tutti gli amministratori locali della Lega. Poco o nulla sono servite le parole del senatore Gian Marco Centinaio, ex ministro dell'Agricoltura del governo giallo verde, che aveva chiesto la massa mobilitazione in piazza di assessori e consiglieri della Lega. In virtù di ciò il senatore Gian Marco Centinaio si è dimesso da coordinatore cittadino ed ha tuonato: sindaco e consiglieri si prenderanno le loro responsabilità.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3