Sanità in Calabria: siamo allo scempio più assoluto. La denuncia della Lega - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 8 novembre 2020

Sanità in Calabria: siamo allo scempio più assoluto. La denuncia della Lega



Com’era la storiella che il Governo non stesse usando la sanità come arma elettorale sulle spalle della gente? Non contenti, dopo lo scandalo Cotticelli, il Governo rincara e nomina Zuccatelli, uomo di Bersani e Speranza politicamente schierato da sempre. Prima amministratore del PD, poi addirittura candidato alla Camera con Liberi e Uguali. Non contento ha iniziato a fare politica anche in Calabria opponendosi alla creazione dell’ospedale Covid di Catanzaro in sintonia con il PD.
E' quanto dichiara il coordinamento regionale della Lega Calabria, in una nota, diffusa alla stampa.
Siamo allo scempio più assoluto, senza ritegno né pudore. Non abbiamo tempo da perdere, la Calabria deve avere risposte subito non personaggi che antepongono la strategia elettorale alla salute dei cittadini. Dopo la proroga del commissariamento, conclude la nota, 
la zona rossa di chiara natura politica, adesso anche un emissario con il mandato chiaro di fare strategie elettorali sulla pelle della gente. Quando finirà questo squallore? Quando si fermerà questo sciacallaggio nauseante?”

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3