Gelarda (Lega): “Proposta aumento 30% della Tari, beffa intollerabile per i palermitani - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 30 dicembre 2020

Gelarda (Lega): “Proposta aumento 30% della Tari, beffa intollerabile per i palermitani


Il Piano economico finanziario della Tari prevede una proposta di un aumento del 27 per cento della tariffa per i palermitani. Ciò comporterebbe un incasso extra per il Comune di quasi 35 milioni di euro, con i quali si andrebbero a pagare gli extra costi che l’Amministrazione ha dovuto affrontare per i problemi di Bellolampo e l’invio dei rifiuti in altre città. Ma significherebbe anche un rincaro medio in bolletta di quasi 50 euro a famiglia". 
Lo afferma in una nota, diffusa alla stampa, Igor Gelarda, capo gruppo della Lega al Consiglio comunale di Palermo che precisa: tutto questo in barba alle rassicurazione ricevuta dal sindaco Leoluca Orlando che aveva più volte detto che non sarebbe stata mai aumentata la Tari.
Se il consiglio comunale approvasse il Pef, precisa l'esponente leghista ne seguirebbe una delibera della giunta con l'adeguamento al rialzo delle tariffe per i cittadini palermitani. Una vera beffa vedere aumentata la tariffa a fronte di un servizio assolutamente inesistente. Le foto della città piena di spazzatura,  hanno fatto il giro di tutta Italia e forse anche oltre.
La Lega, precisa Gelarda, annuncia battaglia in Aula perché il piano non venga approvato dichiarandosi pronta a fare le barricate ed a manifestare insieme ai cittadini se sarà necessario. Il Comune di Palermo, conclude il consigliere leghista, deve trovare le somme dal Governo Nazionale o da quello regionale non deve mettere le mani nelle tasche dei palermitani.





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3