Mercogliano(Pdf) attacca Landini e lo ius soli: la coesione sociale si raggiunge con il lavoro per tutti gli italiani - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 11 febbraio 2021

Mercogliano(Pdf) attacca Landini e lo ius soli: la coesione sociale si raggiunge con il lavoro per tutti gli italiani



Sulla richiesta formulata da  Maurizio Landini, leader della Cgil, di inserire lo ius soli tra le priorità del nascente governo Draghi riceviamo una pepata risposta all'idea forza del  leader sindacale  di Luigi Mercogliano, responsabile regionale del Popolo della Famiglia. Risposta che pubblichiamo volentieri

Sono contrario allo ius soli e allo ius culturae. Ma sono anche consapevole che per la direzione che ha preso il mondo, sarà inevitabile per l'Italia un destino simile alla Francia, nella quale una società multiculturale e multietnica è una cosa realizzata da decenni. Con tutti i problemi che ha portato con sé. Ma lo è. E lo sarà anche in Italia. Da sindacalista quale sono stato attivamente nel recente passato mi chiedo però come mai il segretario della più grande (un tempo) federazione sindacale italiana, al termine dei colloqui con il Presidente del Consiglio incaricato, si sia preoccupato di informare i milioni di lavoratori italiani alle prese con la pandemia e con la perdita di milioni di posti di lavoro che ha posto a Draghi come condizione per avere l'appoggio della confederazione da lui guidata che il nuovo Governo realizzi in tempi brevi una legge sulla cittadinanza ai figli di migranti nati nel nostro paese, sostenendo che questo aiuterebbe la coesione sociale. La coesione sociale si raggiunge se il 100% dei cittadini italiani ha un posto di lavoro regolare grazie al quale progettare il proprio futuro e mettere su famiglia. Quando il sindacato tornerà ad occuparsi al 100% del lavoro e dello sviluppo, accantonando definitivamente le ansie e gli isterismi del politicamente corretto e del conveniente al Pd, forse e sottolineo forse, le iscrizioni ai sindacati che parlano ancora di milioni di tesserati torneranno a salire veramente e non saranno rappresentate soltanto dagli iscritti alle federazioni dei pensionati, sempre più in calo visto il saldo sempre più negativo tra decessi e nascite.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3