"A Salvini non interessa il centrodestra". In Fratelli d'Italia cresce la fronda anti-Lega. L' analisi di Affari Italiani - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 21 marzo 2021

"A Salvini non interessa il centrodestra". In Fratelli d'Italia cresce la fronda anti-Lega. L' analisi di Affari Italiani





Cresce la rabbia all'interno di Fratelli d'Italia. La ciliegina sulla torta, o la buccia di banana, è la scelta di Francesco Storace di lasciare Giorgia Meloni per Matteo Salvini. Nessun rancore nei confronti del giornalista de Il Tempo ed ex ministro e presidente della Regione Lazio ("Storace è un amico e di lui non parlo, se vuole mi faccia altre domande", ha detto ad Affaritaliani.it il senatore Ignazio La Russa, anche lui ex An), che "giustamente" fa le sue scelte condivisibili o meno, ma l'ira dei meloniani è crescente nei confronti del resto del Centrodestra e soprattutto verso la Lega di Matteo Salvini.
Finora Fratelli d'Italia  ha cercato di avere un atteggiamento da opposizione patriottica e sempre costruttiva, attaccando le idee e i provvedimenti targati Pd e M5S, appoggiando quelli del Carroccio e di Forza Italia (un po' come accadde durante il governo Conte I). Ma ora basta. Dai territori, dai militanti, cresce la richiesta per un'opposizione più intransigente che non faccia sconti nemmeno ai presunti alleati. L'unità del Centrodestra è sempre stato il bene primario da preservare per la Meloni, ma "a tutto c'è un limite. Salvini ormai si muove come se la coalizione non esistesse, come ci racconta il collega Alberto Maggi, dalle pagine virtuali di Affari Italiani il primo quotidiano digitale in un interessante articolo che potete leggere integralmente cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3