Covid, l'amara verità della Meloni: dopo un anno siamo al punto di partenza - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 15 marzo 2021

Covid, l'amara verità della Meloni: dopo un anno siamo al punto di partenza



"Ormai è più di un anno che è cominciata la pandemia e siamo di nuovo al punto di partenza: chiusure delle scuole e delle attività, nessun potenziamento dei mezzi pubblici, poche tutele per anziani e fasce più fragili e un piano vaccinale che ancora fa fatica a partire".

Lo afferma in una nota,  Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d'Italia che precisa:"la  situazione non è cambiata, nonostante un ’nuovo’ Governo che di nuovo ha ben poco, e nonostante il mainstream provi a far passare come giusti e necessari gli stessi errori che sono stati fatti in passato. "No, insiste il leader sovranista, non riusciamo a rimanere in silenzio difronte a questa situazione e non siamo disposti ad accettare che tutto sia inevitabile. Siamo rimasti sempre dalla stessa parte,insiste Meloni,  coerentemente al servizio della Nazione e come unica forza di opposizione continueremo a denunciare tutto ciò che non funziona. Nei momenti più difficili gli italiani hanno sempre dimostrato il loro valore, la loro forza e determinazione. Daremo loro voce".

 "Dopo un anno di sacrifici enormi, conclude Meloni,  l’Italia si ritrova al punto
di partenza. I vaccini mancano per colpa dell’ennesimo fallimento dell’Unione Europea. Un fallimento sul quale non si può tacere. E il governo italiano, che si spacciava come nuovo, ci ripropone esattamente gli stessi provvedimenti di quello precedente. Si possono chiedere altri sacrifici agli italiani ma a patto che si cambi il
paradigma: bisogna mettere in sicurezza gli anziani, potenziare i mezzi pubblici, cambiare strategia sulla scuola. Queste le priorità diFratelli d’Italia. Senza questo cambio di passo ogni sacrificio rischia di essere inutile".


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3