Milano, presidio antidegrado della Lega in viale Molise. Gli antagonisti cercano lo scontro - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 21 marzo 2021

Milano, presidio antidegrado della Lega in viale Molise. Gli antagonisti cercano lo scontro



"Oggi durante il nostro presidio in Viale Molise, davanti alle palazzine Liberty occupate da immigrati, i militanti del centro sociale Macao prima ci hanno insultati pesantemente e poi hanno cercato di aggredirci fisicamente. Noi eravamo lì per chiedere al Comune di sgomberare questi edifici dopo la violenta rissa tra immigrati dell’altra notte. Qui dormono oltre un centinaio di immigrati irregolari, molti dei quali delinquenti. Non è accettabile che il Comune lasci queste strutture in queste condizioni, consentendo a centri sociali e clandestini di occuparle in totale libertà".

Lo afferma in una nota, diffusa alla stampa, Stefano Bolognini, commissario provinciale della Lega a Milano che precisa: " i centri sociali contano sulla benevolenza del Comune che vorrebbe regolarizzare, in maniera scandalosa, la loro presenza in quello stabile. Sanno che la Lega si oppone ai loro abusi e illeciti. Per questo oggi hanno cercato di aggredirci, dopo insulti di ogni tipo. Per loro, evidentemente, precisa Silvia Sardone, europarlamentare della Lega,  quell’area deve essere, per sempre, fortino dell’illegalità tra feste abusive e presenza di immigrati clandestini. "Non possiamo sopportare questi atteggiamenti e chiediamo per l’ennesima volta al Comune di sgomberare queste palazzine e lanciare un progetto serio di riqualificazione che non passi attraverso la presenza dei delinquenti del Macao. 

Stiano sereni, conclude Sardone, i compagni del Macao, non ci facciamo intimorire da nessuno.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3