12 aprile 1984 nasce la Lega Autonomista Lombarda - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 12 aprile 2021

12 aprile 1984 nasce la Lega Autonomista Lombarda



Era il 12 aprile del 1984, quando davanti al notaio Franca Bellorini di Varese sei persone costituiscono la "Lega autonomista lombarda". Uno dei sei è la mente politica di tutto, l'ex simpatizzante comunista Umberto Bossi. C'è una sola donna, Manuela Marrone che diventerà sua moglie. "L'associazione ha sede a Milano, per ora in via Bardelli 1. Essa non ha scopo di lucro bensì il raggiungimento della autonomia amministrativa e culturale della Lombardia", è scritto nell'atto. Le finalità del neonato movimento dovevano essere quelle di realizzare "le aspirazioni delle popolazioni locali ad un autogoverno che tenga conto delle necessità di uno sviluppo sociale legato alle caratteristiche etniche e storiche del popolo lombardo".

Un movimento politico nuovo, capace in tempi rapidi, nonostante e contro la partitocrazia allora imperante, di eleggere un consigliere comunale a Varese (Giuseppe Leoni) uno a Gallarate(Pierangelo Brivio) e in Provincia(Alfredo Giussani) nel nome di un autonomismo della Lombardia all'interno di un quadro costituzionale squisitamente federalista.
Della nascita della Lega Autonomista Lombardia, del progetto politicamente squisitamente autonomista e federalista, lasciato da parte dalla Lega nazionalista di Matteo Salvini, ci parla con maggiori dettagli uno dei fondatori Giuseppe Leoni intervista dal collega Gianfranco Palazzolo per Radio Radicale.
Intervista che potete ascoltare integralmente cliccando qui





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3