il 25 marzo diventi la giornata della vita nascente: la proposta di legge di Fratelli d'Italia - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 11 aprile 2021

il 25 marzo diventi la giornata della vita nascente: la proposta di legge di Fratelli d'Italia



Il report dell’Istat riguardante la natalità nel nostro Paese nel 2019 evidenzia un preoccupante trend negativo. A partire dai dati Fratelli d’Italia ha depositato al Senato un disegno di legge che propone l’istituzione, il 25 marzo, della ‘Giornata della vita nascente’. Allo scopo di “promuovere la consapevolezza del valore sociale della maternità”.

Nel 2019 in Italia nuovo record di denatalità

Nel 2019 in Italia si registra per il settimo anno consecutivo un nuovo record di denatalità. Tra le cause di questo fenomeno, il report Istat evidenzia alcuni effetti strutturali. Indotti dalle modificazioni della popolazione femminile in età feconda, il forte calo dei matrimoni e l’inizio della pandemia da Covid-19. Quindi “cogliere l’occasione di dedicare almeno un giorno all’anno a queste tematiche è un segno importante verso un’azione socio-educativa profonda. Che aiuti le persone a costruire una società di uomini e donne aperti alla vita, alla continuità e alla solidarietà tra generazioni".

I governi non hanno mai fatto battaglie in favore della famiglia

I presentatori del ddl lamentano come le battaglie in favore della famiglia e del diritto alla vita abbiano incontrato sino a questo momento l’indifferenza dei diversi governi che si sono succeduti negli anni. Governi che non hanno voluto recepire tali istanze e prendere coscienza della gravità delle crescenti dimensioni del fenomeno della denatalità.
Minimo storico delle nascite dai tempi dell’Unità d’Italia
I dati Istat aggiornati al 2020 e pubblicati due settimane fa registrano un ulteriore minimo storico di nascite dai tempi dell’unità d’Italia. Il calo della natalità rispetto al 2019 è del 3,8%, ovvero quasi 16 mila nuovi nati in meno. Le misure di contenimento legate al Covid-19 introdotte durante lo scorso anno rappresentano una delle principali cause del fenomeno. La sospensione delle cerimonie, le limitazioni alla mobilità, il divieto di organizzare eventi hanno contribuito al crollo del numero dei matrimoni (-81% nel periodo marzo-maggio 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente).

La giornata della vita nascente si celebra in altri Stati del mondo
Il disegno di legge propone il 25 marzo come data per la Giornata della vita nascente, eventualmente istituita senza oneri per la finanza pubblica. La data “ha un respiro internazionale” in quanto riprende il giorno scelto per la stessa celebrazione in altri Stati del mondo (Argentina, Cile, Costarica, Ecuador, El Salvador, Filippine, Honduras, Nicaragua, Repubblica Domenicana, Paraguay, Perù e Portorico).

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3