Fratelli coltelli d'Italia, Alviti attacca Nonno: vergognoso l'attacco all'assessore Clemente - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 20 maggio 2021

Fratelli coltelli d'Italia, Alviti attacca Nonno: vergognoso l'attacco all'assessore Clemente




Sebbene sia un militante di Fratelli d'Italia ,ritornato dopo diversi anni ad tesserarmi anche, non posso che esternare la mia vicinanza all' Assessore Clemente che nella sua vita ha già pagato dazio avendo avuto la madre vittima innocente di Camorra.
Sicuramente sebbene la sua condotta politica non gode della mia condivisione certamente non può essere così vilmente attaccata da un esponente che si dichiara essere e appartenere a quella destra sociale che è stata del mio maestro Pino Rauti o di Giorgio Almirante.
Lo afferma in una nota, Giuseppe Alviti, eterno candidato a sindaco  ad ogni occasione elettorale, di cultura meridional-missina, candidato trombato alle ultime regionali con Forza Italia, con soli 44 voti di preferenza conquistati, da alcuni mesi tesserato con Fratelli d'Italia.
Sebbene si senta offeso per l'assenza in consiglio comunale dell'assessore Alessandra Clemente paragonarla "alla signorina Piggy è Un colpo basso da parte di Marco Nonno, consigliere comunale di Fratelli D'Italia, ed eletto a settembre 2020 anche in consiglio regionale. Nel comunicato, che prende di mira Clemente, candidata a sindaco da de Magistris, figlia della vittima innocente di camorra Silvia Ruotolo, Nonno allega anche la foto satirica del personaggi. Veramente Noi che apparteniamo alla destra sociale storica Rautiana prendiamo le dovute distanze.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3