Orban e Abascal uniti nella difesa dei confini e dei valori europei tradizionali - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 27 maggio 2021

Orban e Abascal uniti nella difesa dei confini e dei valori europei tradizionali



Il primo ministro ungherese, Viktor Orban, ha ricevuto oggi a Budapest, Santiago Abascal, leader del partito sovranista spagnolo Vox. L’incontro è avvenuto nella residenza ufficiale del premier, ma Orban era presente in qualità di leader del partito nazional conservatore Fidesz e con lui c’era Katalin Novak, numero due di questa formazione politica, secondo quanto ci riferisce l'agenzia stampa magiara Mti.

Entrambe le parti, hanno convenuto che "nel dibattito recentemente lanciato sul futuro dell’Europa, non devono mancare le voci di quanti professano la libertà e la tradizione delle nazioni europee", di partiti che rappresentano "milioni di cittadini impegnati per i valori europei tradizionali".
Fidesz ha lasciato in marzo il Partito popolare europeo dopo anni di tensioni e la sua sospensione nel 2019. I dodici eurodeputati di Fidesz non aderiscono ora ad alcun gruppo del parlamento europeo e Orban sta cercando una nuova collocazione. Ad aprile vi è stato l’incontro con il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki e il leader della Lega Matteo Salvini, entrambi ideologicamente vicini. Ma il partito Legge e Giustizia (Pis) di Morawiecki, così come Vox, appartiene al gruppo Conservatori e riformisti europei (Ecr) guidato dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, mentre la Lega si trova nel gruppo Identità e democrazia insieme al Rassemblement National di Marine Le Pen. Al momento non è chiaro se Fidesz entrerà a far parte della famiglia dei conservatori dove il Pis rappresenta il partito più forte, o se vi sarà la formazione di un nuovo gruppo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3