Trieste, al corteo del 1 maggio compaiono le bandiere titine. Gasparri(Fi): scelte da criminali - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 1 maggio 2021

Trieste, al corteo del 1 maggio compaiono le bandiere titine. Gasparri(Fi): scelte da criminali




È incredibile che ancora una volta ci sia gente che sfili il 1 maggio, festa del lavoro, con la bandiera della Jugoslavia con la stella rossa per le strade di Trieste. Un simbolo di vergogna e di oppressione.
Lo dichiara in una nota, diffusa alla stampa, Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia che ricorda:" proprio in un maggio di molti decenni fa la strage che i comunisti jugoslavi di Tito attuarono sul confine orientale e nella città di Trieste. Ostentare questo simbolo è una scelta da criminali. Da fiancheggiatori di un terrorismo di cui ancora si portano le tracce dolorose a Trieste e altrove".
Chi, conclude Gasparri, festeggia il lavoro con queste bandiere è un autentico criminale. E come tale va denunciato.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3