2 giugno, Movimento Neoborbonico: non abbiamo nulla da festeggiare. l'Italia chieda scusa al Sud - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 1 giugno 2021

2 giugno, Movimento Neoborbonico: non abbiamo nulla da festeggiare. l'Italia chieda scusa al Sud




2 giugno? Per noi è un giorno come un altro, non abbiamo nulla da festeggiare". Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Salvatore Lanza, segretario del Movimento Neoborbonico sulla festa della Repubblica Italiana.
Ognuno di noi, precisa Lanza, ha una sua idea, non ci fossilizziamo su idee nostalgiche. Nel nostro movimento ci sono monarchici e ci sono repubblicani, di destra e di sinistra, non abbiamo un colore politico, siamo trasversali.
Quello che vorremo è che tutte le ricorrenze come la Festa della Repubblica o l'anniversario dell'Unità del 17 marzo fossero l'occasione per chiedere scusa per tutto quello che noi al Sud ancora oggi viviamo rispetto al Nord: gap economico, sociale, delle infrastrutture, ospedali e scuole.
Noi, insiste il leader del Movimento Neoborbonico, vorremmo che i problemi si risolvessero in questa direzione, poi qualunque siano gli sviluppi politci è un altro discorso.
Ancora oggi noi viviamo un disagio, se ogni anno dal Sud partono 200mila giovani significa che nessuno si è mai mosso per risolvere la problematica della questione meridionale".

Per il Movimento neoborbonico quindi, ribadisce Lanza, "non c’è nulla da festeggiare, il 2 giugno per noi è un giorno normalissimo. Non siamo né repubblicani né anti repubblicani, vorremmo solo un Sud
diverso e automaticamente avremmo anche un’Italia diversa. L’unità d’Italia è stata fatta male ma ci sono ancora gli elementi per poterla raddrizzare. Vorremmo una classe politica e una classe dirigente
nuova. A noi non serve festeggiare il 2 giugno se poi il Sud vive sempre con la disoccupazione, il suo disagio e la sua arretratezza, vorremmo solo che giornate come queste possano essere un punto di
partenza per ricucire uno strappo che purtroppo, possono dire quello che vogliono, si è formato 160 anni fa. Il resto  conclude Lanza,  sono chiacchiere".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3