Giustizia, Filippo Rossi invita a firmare i sei quesiti referendari promossi dai radicali - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 22 giugno 2021

Giustizia, Filippo Rossi invita a firmare i sei quesiti referendari promossi dai radicali



Filippo Rossi, leader di Buona Destra, invita a firmare a favore dei sei quesiti referendari relativi alla riforma della giustizia promossi dal Partito Radicale. A luglio inizierà la raccolta delle 500 mila firme necessarie affinché il referendum possa svolgersi. 
Per Filippo Rossi "si tratta di una grande occasione per introdurre maggiore equità e trasparenza nel sistema giudiziario e garantire il rispetto dei nostri diritti. Buona Destra è favorevole alla responsabilità civile del giudice che con una sentenza errata o con comportamenti inadeguati abbia causato un danno ingiusto alle persone chiamate in giudizio. Siamo poi favorevoli, insiste Rossi, alla separazione delle carriere tra magistratura inquirente e magistratura giudicante perché garantisce trasparenza al sistema giudiziario ed imparzialità".
Buona Destra è poi a favore della riduzione di casi in cui si possa disporre la custodia cautelare in carcere. Per Filippo Rossi "si deve evitare che una persona innocente finisca in carcere senza ragione. In Italia purtroppo questo avviene, come ha denunciato il Garante dei Detenuti, Mauro Palma. Solo nel 2020 lo Stato è stato chiamato a risarcire 750 persone che erano state ingiustamente detenute".
"Se davvero vogliamo che la nostra Nazione sia all'altezza del suo glorioso passato, che l'ha vista contribuire con i suoi giuristi allo sviluppo della cultura e della scienza del diritto, conclude Rossi, dobbiamo firmare per sostenere i referendum. Un sistema giudiziario moderno ed efficace aiuta i cittadini e le imprese".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3