Ambrosini: Alemanno ha pagato per quel mondo fluido e sbagliato della destra romana - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 9 luglio 2021

Ambrosini: Alemanno ha pagato per quel mondo fluido e sbagliato della destra romana




Assoluzione per l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno, imputato nell’ambito del procedimento stralcio su ’Mafia capitale’. Lo hanno deciso i giudici della Sesta sezione penale della Cassazione che hanno annullato senza rinvio le accuse per corruzione nei confronti di Alemanno. I giudici hanno deciso inoltre di far svolgere un nuovo processo di appello per rideterminare la pena, riqualificando il reato in traffico di influenze, per la vicenda dello sblocco dei pagamenti di Eur Spa. Per Gianni Alemanno finisce un incubo durato ben sette anni.
A commentare, non a caldo, la sentenza di assoluzione dell'ex sindaco di Roma nonché leader della destra sociale in Alleanza Nazionale prima, nel Popolo delle libertà poi, è Alessandro Ambrosini, fondatore di Notte Criminale, il primo web magazine interamente dedicato alla cronaca nera che in un post, pubblicato sulla sua pagina Facebook ci spiega cosa ha realmente pagato Alemanno. Post che pubblico integralmente.

Cosa ha pagato Alemanno? Ha regalato sette anni di processi per essere stato un pedone di un "gioco" enorme, per aver avuto dei cialtroni come collaboratori, per non aver preso troppo seriamente l'analisi che gli avevo portato alla sede elettorale nel 2013. Sempre mal consigliato da personaggi che pensavano di saperla lunga. Troppe labbra siliconate, quella sera per parlare della tempesta che era alle porte. Anche per questo mi rifiutai di fare un libro con lui, durante il delirio tra dicembre e gennaio 2014/2015. Feci bene, troppi lupi affamati intorno a lui, troppi punti oscuri al tempo. Lui ha pagato quel mondo fluido e sbagliato che è la destra romana. Pagliaccerie istituzionali a parte.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3