Comunali Napoli 2021 la Destra sociale e popolare boccia la candidatura a sindaco per il centrodestra del civico Maresca - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 6 luglio 2021

Comunali Napoli 2021 la Destra sociale e popolare boccia la candidatura a sindaco per il centrodestra del civico Maresca



Un discreto numero di militanti, quadri di struttura ed elettiva della destra sociale e popolare partenopea bocciano, senza se e senza, la candidatura a sindaco, per la coalizione di centro destra del civico Catello Maresca ed invitano la coalizione che è  maggioranza nel paese, come riportano gli ultimi sondaggi, ad abbandonare il suo fumoso progetto civico e rilanciare il grande progetto politico di Napoli Capitale  come dimostra questa loro nota, diffusa alla stampa, che pubblichiamo integralmente

I sottoscritti militanti, quadri dirigenti di struttura ed elettiva della destra sociale e popolare, in riferimento alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Napoli, considerato che la sinistra governa ininterrottamente Napoli da moltissimi lustri con i risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti e che la prossima scadenza potrebbe essere l’occasione per una fortissima svolta per rilanciare Napoli nel ruolo di capitale del Mezzogiorno e di grande porto del Mediterraneo, baricentro di tutte le rotte, Sottolineato che debbano essere la lettura del suo territorio, del suo sottosuolo, del mare, della sua storia e cultura e della ricerca scientifica ad individuare e sviluppare le loro vocazioni e che debbano essere queste ultime a determinare la direzione dello sviluppo sociale ed economico delle sue Comunità, osservato che le attuali classi dirigenti della destra e del centro destra piuttosto che recuperare integralmente il grandissimo patrimonio di esperienze, di studi, di programmi e di progetti elaborati nel corso di oltre 50 anni di lotte. attraverso la passione, il sacrificio e l’impegno civile di uomini e donne della destra politica napoletana che ha sempre mobilitato un enorme consenso sotto le sue bandiere, quando ha voluto e saputo intercettare le istanze popolari, indulgono invece a scelte di scarso spessore culturale e politico, individuando peraltro nel candidato a sindaco persona non coerente con quel patrimonio di battaglie e di visioni prospettiche se non addirittura contraddittoria fanno appello affinché nella sfida alla sinistra del disastro sociale, della catastrofe amministrativa, del pessimo funzionamento dei servizi, della invivibilità complessiva. si contrapponga un grande ed arioso progetto, con una guida coerente e sicura e non certo un banale qualunquismo civico di cosiddetto “buongoverno”, privo di qualità e di spessore e di prospettiva, con persona inadeguata ed incoerente rispetto al Progetto stesso. 

 Si riservano di illustrare alla Città un ponderoso documento della progettualità elaborata dalla Destra politica per Napoli e per la sua area metropolitana, aggiornato alle esigenze dell’attualità insieme ad una proposta politica conseguente. 

Salvatore Monaco, Maurizio Esposito, Antonio Todaro, Maurizio Ruggiero, Carlo Lamura, Maurizio Bruno, Bruno Esposito, Giovanni Papa, Lello Candido, Antonio Pannico, Alfredo Goglia, Teresa Guardascione, Vincenzo Pecorella, Michele Bruno 


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3