Latina, due arresti per voto di scambio politico-mafioso. Indagato l’europarlamentare della Lega Matteo Adinolfi - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 13 luglio 2021

Latina, due arresti per voto di scambio politico-mafioso. Indagato l’europarlamentare della Lega Matteo Adinolfi





Matteo Adinolfi, parlamentare europeo della Lega e’ indagato nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Roma per scambio elettorale politico mafioso in occasione dell’elezione amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale di Latina del 5 giugno 2016. Questa mattina la Polizia di Stato di Latina e Roma, insieme ai Carabinieri del Comando Provinciale di Latina, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip di Roma nei confronti di due persone: si tratta dell’imprenditore nel settore dei rifiuti Raffaele Del Prete e di un suo collaboratore.In particolare, secondo quanto emerso dalle indagini della procura di Roma e Latina, l’imprenditore, dietro al pagamento di 45.000 euro a membri del clan Di Silvio avrebbe assicurato l’aggiudicazione di almeno duecento voti al capolista candidato nella lista "Noi con Salvini" Matteo Adinolfi, nei quartieri di influenza criminale del clan.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3