Maresca? Da candidato civico a candidato leghista. L'analisi di Nuove Socialità - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 19 luglio 2021

Maresca? Da candidato civico a candidato leghista. L'analisi di Nuove Socialità




“Il mio è il Progetto per Napoli (senza aver ancora esplicitato quale fosse), sono un civico e me ne fotto dei simboli dei partiti, il Centrodestra se vuole può sostenermi ma senza simboli, intorno a me ci sono esponenti civici di alto respiro e non abbiamo bisogno dei partiti”. Questi i temi che hanno caratterizzato in questi mesi la campagna elettorale del magistrato in aspettativa, Catello Maresca. Poi la folgorazione sulla via di Damasco e cambia registro! Vanno bene i simboli dei partiti, li accetta e contestualmente inizia la fuga dei candidasti dalla sue liste civiche. Imprenditori e professionisti ma anche soggetti politici, delusi dall’abbandono del progetto civico e colpiti dall’ambiguità politica di Maresca, vanno via e ora li ritrovi da Gaetano Manfredi e da Antonio Bassolino. Infine molla il suo “cerchio magico” e si lascia fare prigioniero dal trio leghista Grant, Nappi e Cantalamessa. La giravolta di Maresca da civico a leghista è cosa fatta come ci racconta Nuove Socialità, la testata giornalistica on line diretta da Salvatore Ronghi.
Articolo che potete leggere integralmente cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3