300 dissidenti calabresi scrivono a Salvini: "andiamo via dalla Lega perché non più forza politica sovranista - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 15 agosto 2021

300 dissidenti calabresi scrivono a Salvini: "andiamo via dalla Lega perché non più forza politica sovranista



«Soldati sempre, sudditi mai. Non siamo colonia». Con questo slogan oltre trecento tra iscritti, aderenti e militanti della Lega hanno condiviso e firmato un documento che annuncia un’autosospensione di massa «senza se e senza ma». Un J’accuse in piena regola nei confronti dell’attuale Commissario regionale (non nuovo per la verità) racchiuso all’interno di una lunga lettera inviata a Matteo Salvini, che diventa un appello a fermare la disfatta del Carroccio.

La lettera, scritta da Bernardo Spadafora - uno dei fondatori della Lega Calabria che per più di quattro anni ha svolto il ruolo di vice segretario regionale e di segretario provinciale di Cosenza, con due anni di segreteria regionale durante la gestione Invernizzi – è un’accusa in piena regola al leader della Lega, reo di non ascoltare la base, di aver rinunciato agli obiettivi politici di una forza politica sovranista, come ci racconta Claudio Labate dalle colonne virtuali di LaCnews24 in un interessante articolo che potete leggere integralmente cliccando qui 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3