L'assessore Marcato precisa: dal 1992 con la Lega perché autonomista ed antifascista - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 23 agosto 2021

L'assessore Marcato precisa: dal 1992 con la Lega perché autonomista ed antifascista

 


" Io mi sono iscritto alla Lega nel 1992 perché era autonomista, nordista o meglio venetista, e antifascista". Parole chiare,dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Roberto Marcato, assessore allo sviluppo economico della regione Veneto, esponente di primo piano della Lega che precisa: " la Lega di destra "è un cortocircuito tutto italiano", dettato probabilmente dalle "posizioni nette, giustissime, sulla sicurezza e l’immigrazione" prese dal Carroccio. "Ma che c’entriamo noi col fascismo, il centralismo, il culto di Roma, il nazionalismo? Assolutamente nulla", ha mes "Noi siamo alternativi, insiste Marcato, alla proposta politica di Fratelli d'Italia, se uno ha certe idee, meglio vada lì o cerchi altri lidi, nella Lega non c’è posto". E sulle parole di Durigon, che nell'immediato aveva definito un "colpo di sole", ha puntualizzato ancora: "Un partito dal consenso vasto come la Lega deve tenere insieme tante sensibilità, anche con un dibattito interno vivace, ma Mussolini, quello no"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3