Castellino, la doppia morale di Salvini: garantista con l'amico Morisi, spietato con Stefano Cucchi - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 28 settembre 2021

Castellino, la doppia morale di Salvini: garantista con l'amico Morisi, spietato con Stefano Cucchi



"Stampa e TV come al solito si dimostrano sciacalli pronti a sbranare la carcassa di chi sta "morendo". Ora tocca a Morisi, fino a qualche mese fa uomo di fiducia di Salvini, il "genio della comunicazione" che portò la Lega dai minimi storici al 40%."

Lo  afferma in una nota, diffusa alla stampa,  Giuliano Castellino, vice segretario nazionale di Forza che precisa:"ora tutti i media lo massacrano, chissà quante volte questi pennivendoli avranno elemosinato una telefonata o un'esclusiva proprio a Morisi. Noi oggi ci schieriamo con Morisi, anche perché crediamo che sia lui che Salvini paghino il NO di 40 senatori leghisti al Green Pass! Solito schema di toghe e pennivendoli: chi si oppone al regime deve finire sotto la ghigliottina.  Ma in questa storia c'è una novità, che stona! Salvini si scaglia contro l'informazione e  si dice "disgustato da tanta schifezza mediatica". Davvero?

Peccato, insiste Castellino,che non diceva le stesse cose per Stefano Cucchi, che ha fatto fine ben peggiore del borghese e ricchissimo suo ex collaboratorPeccato che era lui che andava a citofonare a casa di chi, magari per campare, aveva avuto problemi con la giustizia! E lo faceva di Ministro degli Interni. Peccato che questo disgusto non lo provava quando firmava decreti liberticida come il Daspo fuori contesto per i manifestanti o l'inasprimento delle pene per gli oppositori. Insomma, garantisti si, sempre, non solo con i propri amici. Oggi più di ieri siamo tutti STEFANO CUCCHI!

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3