Comunali Napoli 2021, il Tar boccia due liste civiche di Maresca. L' ex pm: è la morte della democrazia - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 14 settembre 2021

Comunali Napoli 2021, il Tar boccia due liste civiche di Maresca. L' ex pm: è la morte della democrazia



Non parteciperanno alle elezioni comunali di Napoli di domenica 3 e lunedì 4 ottobre le liste Catello Maresca e Catello Maresca sindaco, a sostegno del magistrato in aspettativa, candidato sindaco civico, sostenuto dal centro-destra.  Il Tar della Campania ha respinto il ricorso presentato la scorsa settimana, contro la decisione della commissione prefettizia che sta valutando la correttezza delle procedure di presentazione delle liste. Secondo fonti vicine a Maresca, però, i legali presenteranno un nuovo ricorso al Consiglio di Stato.
Respinto anche il ricorso della lista “Movimento Quattro Zampe Partito Animalista”, di Marcello Taglialatela. Il tribunale amministrativo ha, invece, accolto il ricorso della lista Alessandra Clemente Sindaco, che è stata riammessa.
"Una scandalosa decisione, dichiara Catello Maresca, che sancisce la morte della democrazia, la forma non può vincere sulla sostanza. Si sta consumando un vero e proprio esproprio della sovranità popolare.Così si mette seriamente a rischio il diritto-dovere di migliaia di cittadini di esprimere il proprio voto. Andremo fino al Consiglio di Stato per far valere le nostre legittime aspirazioni a vivere in un paese democratico, lo facciamo per i napoletani e per tutelare la nostra squadra di uomini e donne di valore pronti a rimboccarsi le maniche per il futuro di Napoli. Sia chiaro che non rinunceremo ai nostri simboli e a fare campagna elettorale. Su questa storia di esclusione delle nostre liste è necessario fare chiarezza".





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3