Fratelli d'Italia, per Rastrelli la grana dell'assalto alle poltrone. L'analisi di Carlo Tarallo - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 14 settembre 2021

Fratelli d'Italia, per Rastrelli la grana dell'assalto alle poltrone. L'analisi di Carlo Tarallo



Bene, bravo, bis, ma che bel coordinatore! La nomina di Sergio Rastrelli come nuovo responsabile di Fratelli d'Italia a Napoli da parte di Giorgia Meloni scatena la consueta valanga di comunicati stampa di benvenuto. In tanti hanno voluto salutare Rastrelli con entusiasmo,  compreso Catello Maresca, candidato a sindaco, civico, sostenuto dal centrodestra che su Facebook ha pubblicato anche una foto con canonica stretta di mano, per recuperare il rapporto con il partito della Meloni.
Terminati i convenevoli, per l'avvocato Sergio Rastrelli, come scrive Carlo Tarallo su Cronache di Napoli  comincia il bello: ricomporre i cocci di un partito uscito devastato dalle ore convulse della presentazione delle liste, un naufragio senza precedenti dal punto di vista politico ed organizzativo che ha provocato le dimissioni di Andrea Santoro.  Rastrelli dovrà, secondo Tarallo, disciplinare il traffico degli aspiranti candidati alle politiche. Infatti in Fratelli d'Italia è gia partita la caccia alle candidature blindate e sono davvero in tanti gli aspiranti.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3