Napoli, leghista candidata alla presidenza della Prima Municipalità con il centrosinistra - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 5 settembre 2021

Napoli, leghista candidata alla presidenza della Prima Municipalità con il centrosinistra

 


Le liste di centro sinistra a sostegno del candidato sindaco Gaetano Manfredi sono state nella giornata di sabato presentate, dopo una notte di veleni, liti, scontri che provocano un clima da resa dei conti in casa Partito Democratico.  Bruna Fiola, consigliere regionale del Pd sulle candidature alla presidenza delle Municipalità attacca il segretario Marco Sarracino: " nonostante il forte rammarico e la delusione per le modalità con le quali i dirigenti provinciali del mio partito siano arrivati alla formazione delle liste e alle indicazioni per le candidature delle presidenze di Municipalità resta pieno il mio sostegno al progetto politico guidato da Gaetano Manfredi. Conclusa la fase elettorale, resta necessaria una profonda riflessione sullo stato e le prospettive del Pd a Napoli". 

Ma le spine per Manfredi sono tante. Per esempio alla prima municipalità, quella di Chiaia, Giovanna Mazzone, consigliere uscente, eletta cinque anni fa con Forza italia,già vice presidente del parlamentino, è stata indicata come candidata alla presidenza in quota Azzurri per Napoli, la lista di transfughi di Forza Italia ideata da Stanislao Lanzotti.  Giovanna Mazzone, pochi mesi fa, aveva aderito alla Lega Salvini Premier in quota Nappi, ora è il candidato governatore del centro sinistra.Un nuovo caso di trasformismo, con un'aggravante: la mancata metabolizzazione. Infatti la Mazzone e' stata catapultata, all'ultimo minuto, alla Presidenza della Prima Municipalità, roccaforte della destra cittadina da 15 anni



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3