Nonno (Fdi): "Diodato, dopo aver firmato candidatura in civica, voleva evitare presentazione di lista di Fratelli d’Italia. Comportamento sconnesso di un personaggio disperato" - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 6 settembre 2021

Nonno (Fdi): "Diodato, dopo aver firmato candidatura in civica, voleva evitare presentazione di lista di Fratelli d’Italia. Comportamento sconnesso di un personaggio disperato"

 


  • Tengo a puntualizzare con una nota i fatti del fine settimana scorsa semplicemente per rispetto dei miei elettori e simpatizzanti che conoscono la mia lealtà nei loro confronti ed il rispetto che ho nei confronti delle Istituzioni.
    Il sig. Diodato a notte inoltrata tra il venerdì ed il sabato, ultimo giorno utile per la presentazione delle liste, è venuto a ritirare presso la sede di Fratelli d’Italia la propria candidatura al Comune e quella di decine di candidati a lui collegati nelle Municipalità per andarsi a candidare, insieme agli stessi, nelle liste civiche di Catello Maresca. Ciò ha reso difficoltosa la presentazione della stessa lista di Fratelli d'Italia, dovendo riorganizzare le carte in poche ore.
    Il sig. Diodato è ritornato nella sede di Fratelli d’Italia, dopo aver firmato la candidatura con la civica del dott. Maresca, intorno alle ore 10.30, chiedendo di essere candidato in FDI al solo scopo di creare confusione ed ostruzionismo, al fine di non fare presentare la lista al partito.
    Questo intento l'ho percepito immediatamente, conoscendo il personaggio e, dopo che lo stesso ha ritirato dalle mani della nostra dirigente Marta Schifone parte della documentazione prodotta da FDI e propedeutica alla presentazione, sono intervenuto per riprendermi la stessa ed, in compenso, sono stato aggredito con una testata su un dente. Di queste questioni ce ne occuperemo in Tribunale, vi sono almeno 20 testimoni che erano presenti in sede durante l'intera mattinata.
    Il sig. Diodato non è nuovo a questi comportamenti, basti pensare che anni fa lanciò una bottiglia d'acqua di vetro nei confronti dell'allora senatore Mazzone.
    Quello di Diodato è il comportamento sconnesso di un personaggio disperato che ha perso ogni fiducia da parte dei suoi elettori".

    E'quanto dichiarato in una nota dal Consigliere Regionale della Campania di Fratelli d'Italia Marco Nonno. 
  • P. s per correttezza di informazione, non avendo padroni e padrini a cui rispondere, siamo pronti a pubblicare eventuale precisazioni da parte di Pietro Diodato, dando lo stesso spazio.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3