Comunali Salerno 2021, Retta(Fiamma Tricolore): l'inconsistente centrodestra salernitano perde per assenza di visione prospettica - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 7 ottobre 2021

Comunali Salerno 2021, Retta(Fiamma Tricolore): l'inconsistente centrodestra salernitano perde per assenza di visione prospettica



“Il vuoto programmatico e l’assenza di visione prospettica per la città hanno prodotto l’unico risultato possibile: l’ennesima sonora sconfitta per l’inesistente centrodestra salernitano. Neanche la presenza di una competizione tutta interna al centrosinistra – con la presenza in campo di una seconda coalizione a guida grillina – ha consentito al centrodestra salernitano di intaccare minimamente la posizione egemonica dell’amministrazione uscente: del resto il candidato sindaco del centrodestra è stato in grado di conquistare solo la terza posizione, dunque fuori anche dalla stessa ipotesi (rimasta sempre e solo tale) di ballottaggio".

Lo afferma in una nota, diffusa alla stampa, Angelo Retta, già consigliere comunale di Salerno, segretario provinciale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore che precisa:  come avevamo previsto non poteva andare diversamente. I nodi che hanno portato a questo magro risultato sono quelli che abbiamo individuato già nelle scorse settimane: l’assoluta mancanza di analisi e di un credibile progetto alternativo per la città ed il fallimento completo di un processo di selezione di una classe dirigente che, certamente, non si può improvvisare nelle ultime settimane di campagna elettorale. Del resto anche nella composizione delle liste abbiamo visto il ricorso a tatticismi di corto respiro per garantire le ben note rendite di posizione a gruppi parlamentari e (pseudo)dirigenti.  Se c’è opportunismo in chi cambia schieramento, ce n’è altrettanto in chi resta blindandosi in posizioni di vertice".

Tutte queste scelte, insiste Retta, hanno evidentemente contribuito alla crescita dell’astensione: ben il 37% degli elettori salernitani ha ritenuto di disertare le urne. Tra questi, accanto ad una componente “fisiologica”, molti che, sebbene critici nei confronti dell’attuale amministrazione, non hanno visto nel centrodestra un’alternativa credibile e possibile.

C’è un grande spazio politico costituito da chi non si riconosce nel centrosinistra, ma non per questo è disposto a dar credito ad un centrodestra privo di visione strategica: ai cittadini che compongono questo spazio rivolgeremo la nostra attenzione e le nostre proposte.

Al sindaco eletto vanno i nostri più sinceri auguri di buon lavoro con l’auspicio di una più attenta ed incisiva azione sociale, perché no, socialista - in favore di tutte le categorie produttive, delle famiglie e dei singoli in difficoltà, a prescindere dalle appartenenze di schieramento”.

 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3